FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Rimonta scudetto: dall’Inter di Herrera e Conte a Inzaghi alla Lazio, i precedenti

VERONA, ITALY - AUGUST 27: Joaquin Correa of FC Internazionale celebrate with team-mates and head coach Simone Inzaghi after scoring the goal during the Serie A match between Hellas and FC Internazionale at Stadio Marcantonio Bentegodi on August 27, 2021 in Verona, Italy. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Getty Images)

Nell'archivio delle rimonte storiche in Serie A una riguarda da vicino Inzaghi: fu tra i protagonisti della risalita in classifica della Lazio nel 1999/2000

Stefano Bertocchi

Sette punti. È questa la distanza che separa l'Inter, ora al terzo posto in classifica, dalle capolista Napoli e Milan. Quante chance di rimonta scudetto ha la squadra Simone Inzaghi? SkySport ha analizzato i precedenti della Serie A anche se, a differenza di quanto accaduto in diversi campionati del passato, questa volta sono due le squadre da acciuffare in vetta.

Il Biscione è riuscito a laurearsi campione d'Italia non trovandosi già al primo posto alla dodicesima giornata di campionato soltanto cinque volte in passato. L'esempio più recente è quello della passata stagione, quando l'Inter di Antonio Conte si trovava a questo punto del campionato a -1 dal Milan capolista. Lo scarto dalla cima della classifica, però, non era mai stato così ampio come quello di oggi: a rosicchiare il maggior numero di punti è stata (per ben due volte) la Grande Inter di Helenio Herrera, costretta a rimontare le 5 lunghezze di svantaggio dalla vetta sia nell'annata 1962/63 che in quella successiva (distacchi calcolati come se la vittoria valesse 3 punti).

Nell'archivio delle rimonte storiche in Serie A - e questo è un dato curioso - una riguarda da vicino proprio Inzaghi: l'attuale allenatore dell'Inter fu tra i protagonisti (anche se come giocatore e non come allenatore) della risalita in classifica della Lazio di Sven Goran Eriksson, che nel campionato 1999/2000 si trovava sotto di 9 punti dalla Juventus alla 26esima giornata. Un'altra scalata importante del recente passato riguarda la Juve di Max Allegri, che nel 2015/16 riuscì a laurearsi campione d'Italia nonostante gli 11 punti di distacco dalla Roma capolista alla decima giornata.

tutte le notizie di