FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Prime Video e la locandina UCL senza interisti: ecco cos’è successo

Prime Video e la locandina UCL senza interisti: ecco cos’è successo

Inizialmente in rappresentanza dell'Inter doveva esserci Lukaku, che dopo aver rinviato lo shooting ha ammesso che sarebbe andato via

Redazione FcInterNews

Nelle scorse ore Sandro Piccinini, uno dei telecronisti più noti e longevi del panorama italiano, ha pubblicato un tweet in cui, facendo riferimento al servizio di Prime Video per cui lavora, è tornato sulla locandina di lancio della trasmissione della Champions League. Esattamente quella che, proponendo due giocatori della Juventus (Paulo Dybala e Juan Cuadrado), uno dell'Atalanta (Duvan Zapata) e uno del Milan (Alessio Romagnoli), non ha 'citato la quarta rappresentante nostrana in UCL, l'Inter. Ovviamente, non sono mancate le polemiche in merito, qualche tifoso ha anche visto della malizia in questa scelta.

Prime Video e la locandina UCL senza interisti: ecco cos’è successo

Prime Video e la locandina UCL senza interisti: ecco cos’è successo

In realtà, il progetto iniziale prevedeva la presenza di Romelu Lukaku sponda nerazzurra. Però l'attaccante belga, dopo gli accordi iniziali con l'Head Quarter inglese del broadcaster, ha iniziato a tergiversare rinviando sempre la sua partecipazione allo shooting, fino a quando ha dovuto ammettere che avrebbe lasciato l'Inter tirandosi fuori così dalla campagna promozionale di Prime Video. A quel punto c'è stato una sorta di corto circuito tra Londra e Milano e invece di rivolgersi alla filiale italiana, dove avrebbero consigliato chi contattare per avere un sostituto di Lukaku dall'Inter, gli inglesi hanno provato a muoversi tramite procuratori senza successo.

Ecco spiegato il motivo dell'assenza di un nerazzurro nella locandina, che Piccinini con il sorriso e con la promessa di migliorare ha definito 'toppata'. Ingenuità, nessuna malizia. E tutto il tempo di rifarsi nelle prossime campagne.

tutte le notizie di