FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Premier, i club votano per bloccare gli accordi di sponsorizzazione del Newcastle

NEWCASTLE UPON TYNE, ENGLAND - OCTOBER 17: Chairman of Newcastle United, Yasir Al-Rumayyan smiles as they are introduced to the fans prior to the Premier League match between Newcastle United and Tottenham Hotspur at St. James Park on October 17, 2021 in Newcastle upon Tyne, England. (Photo by Ian MacNicol/Getty Images)

Il club di proprietà del Public Investment Fund dice che l'emendamento è illegale

Mattia Zangari

L'ostilità della stragrande maggioranza dei club di Premier League verso l'acquisizione del Newcastle United da parte del Public Investment Fund si è materializzata oggi quando è stata votata in assemblea la regola progettata per impedire ai proprietari sauditi di concludere accordi di sponsorizzazione redditizi.

Secondo quanto riferiscono i colleghi del Guardian, i Magpies hanno chiarito durante la riunione di emergenza che considerano anti-concorrenziale il cambiamento della regola che vieterà temporaneamente gli accordi commerciali che implicano rapporti d'affari preesistenti. Rappresentato da Lee Charnley, l'amministratore delegato in carica, il club che dal 7 ottobre appartiene al fondo sovrano dell'Arabia Saudita ha fatto sapere che ha le carte in mano per dichiarare quell'emendamento come illegale. Ma i club non si sono spostati di un millimetro dalle loro posizioni, approvando la regola con 18 voti favorevoli a due, compreso quello del Manchester City, i cui proprietari hanno beneficiato in passato delle cosiddette operazioni con parti correlate (Etihad Airways).

La regola sarà in vigore per il prossimo mese, ma molte società vogliono diventi permanente. Sarà istituito un gruppo di lavoro, comprendente una sezione trasversale di club, per indagare su quali eventuali modifiche dovrebbero essere apportate. Al Newcastle è stato chiesto se vorrebbe farne parte.

tutte le notizie di