FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Petrucci: “Il calcio può avere gli stadi aperti al 75%, perché il basket no?”

Petrucci: “Il calcio può avere gli stadi aperti al 75%, perché il basket no?”

Il presidente della Fip attacca il Cts: "Governano loro". Su Mancini: "Un vincente, classico personaggio da Nazionale"

Christian Liotta

 Gianni Petrucci, presidente della Federbasket, parlando a 'Radio Anch'io lo sport' su Radio 1 Rai è tornato sul tema della riapertura al pubblico di stadi e palazzetti lanciando nuove accuse al governo e al Cts: "Sono contrario a fermarci, se si ferma lo sport passa inosservato, soprattutto in questo momento di crisi. Per me oggi in Italia governa il Comitato tecnico scientifico, di norma dovrebbe decidere il Governo: non ho mai visto dire una cosa al Comitato tecnico scientifico e poi sentire una smentita da parte del Governo. Se riapriranno i palazzetti al 75% del pubblico entro Natale? Non posso mettermi a fare la battaglia contro tutto e contro tutti, ma vorremo avere il 100% per tutte le società. Anche per una campagna abbonamenti in tranquillità. Se è giusto che il calcio abbia gli stadi riaperti al 75%, perché il basket non deve averli? Perché i presidenti delle altre nazioni, sia del basket che del calcio, mi dicono che da loro l’apertura degli impianti è tutto al 100%? Vi ricordate quando si diceva che l’Italia era il primo Paese nella lotta al Covid? Adesso saremo l’ultimo, è inutile che ci vantiamo. Nella metropolitana ci si può ammassare e in un palazzetto non si può assistere a una partita al 100%? Perché non mi si dà una risposta?".

Petrucci ha parlato anche del ct Roberto Mancini: "A suo tempo gli diedi la deroga per allenare la Fiorentina, perché era bravo, pur subendo delle critiche. Mancini è un vincente ed è il classico personaggio da Nazionale: sempre corretto, sempre puntuale, con una grande immagine. L'allenatore è lo spot di una Nazionale".

tutte le notizie di