FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Pecini: “Skriniar l’acquisto più difficile. Andavo a Praga 20 volte al mese”

Pecini: “Skriniar l’acquisto più difficile. Andavo a Praga 20 volte al mese”

L'attuale dirigente dello Spezia: "All'inizio aveva un rapporto difficile con l'allenatore, poi si è tolto le sue soddisfazioni"

Christian Liotta

Riccardo Pecini, attuale Chief Football Operations Officer dello Spezia, parlando ai microfoni di Goal.com ha raccontato alcuni aneddoti della sua lunga esperienza nel mondo del calcio, dove si è distinto per la capacità di scovare talenti in giro per l'Europa. Fra i quali anche Milan Skriniar, che portò in Italia all'epoca della Sampdoria. Un acquisto che Pecini definisce come quello più difficile: "Forse Skriniar è stato l'acquisto più soddisfacente alla Sampdoria perché, all'inizio, quando è arrivato, aveva un rapporto difficile con l'allenatore. Ma poi si è presto le sue soddisfazioni molto presto. Lo metterei al primo posto per com'era da ragazzino e per il fatto che so che ha dovuto lottare per guadagnarsi il posto, anzi secondo me deve essere un esempio per tutti. Il trasferimento è stato difficile. Andavo a Praga circa 20 volte al mese! Non ce la facevo più!".

Pecini vanta anche un passato al Tottenham, dove oggi lavorano Fabio Paratici e Antonio Conte: "Non conosco Conte personalmente ma ho visto il lavoro che ha fatto ed è incredibile. Ho lavorato con Paratici e sono felice che Conte avrà persone di altissimo livello per aiutarlo ad integrarsi nel club. E poi, penso che il Tottenham, da un punto di vista strutturale, sia di altissimo livello. È uno dei migliori club del mondo. Conte potrebbe avere le caratteristiche giuste per far vincere ancora il Tottenham perché, ricordiamolo, giocavano la finale di Champions League due anni fa, quindi il gap per tornare al top non è così grande".

tutte le notizie di