La Corte Federale d'Appello ha parzialmente accolto i ricorsi del Parma in merito alla sanzione di -5 punti e alla squalifica di Emanuele Calaiò. Il club ducale dovrà qundi pagare un'ammenda di 20mila euro e soprattutto non avrà più punti in meno in classifica, pertanto partirà da zero nella prossima Serie A. Ridotta la squalifica all'attaccante, che sarà fermo fino al 31 dicembre 2018 e non più di due anni (ma resta anche per lui l'ammenda da 30mila euro). Respinto invece il ricorso del Palermo.

VIDEO - COLIDIO-GOL E L'ARGENTINA VINCE IL COTIF, MA CHE PAPERA DEL PORTIERE

Sezione: News / Data: Gio 9 Agosto 2018 alle 19:54 / articolo letto 8004 volte
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A