Sul podio della classifica dei ricavi da Champions League dalla stagione della sua nascita nel nuovo format (1992-1993) a oggi - evidenzia Panorama.it - comanda la Spagna, che monopolizza due delle prime tre posizioni con Real Madrid (al primo post ocon 689,5 milioni) e Barcellona (terzo con 636,2); in mezzo c'è il Bayern Monaco (673,4). Giù dal podio la Juventus, che come gli altri club italiani paga la mancanza di continuità alla voce 'partecipazioni': 17 presenze su 25 per i bianconeri che hanno messo insieme un tesoro prezioso da 605,2 milioni di euro. Tra i club della Serie A, dietro alla Vecchia Signora, c'è il Milan (8° con 412,1 milioni di euro), malgrado l'assenza che dura dal 2014-2015. Fuori dalla top 10 le altre provenienti dal belpaese: Roma 11esima con 306,2 milionie e Inter (13° con 281,8 milioni). I nerazzurri non partecipano dal 2011-2012 e nella stagione del Triplete, in cui i diritti tv non erano ancora esplosi al livello attuale, si sono dovuti accontentare di un assegno da 49,2 milioni. Pochi per i parametri odierni. Ecco la classifica completa:

Real Madrid (Spagna) 689,5 milioni di euro

Bayern Monaco (Germania) 673,4

Barcellona (Spagna) 636,2

Juventus (Italia) 605,2

Manchester United (Inghilterra) 568,1

Arsenal (Inghilterra) 558,3

Chelsea (Inghilterra) 530,2

Milan (Italia) 412,1

Lione (Francia) 362,7

Psg (Francia) 335

Roma (Italia) 306,2

Borussia Dortmund (Germania) 294,5

Inter (Italia) 281,8

Manchester City (Inghilterra) 274,6

Bayer Leverkusen (Germania) 268,7

Atletico Madrid (Spagna) 267,5

Porto (Portogallo) 262,9

Olympiacos (Grecia) 253,5

Liverpool (Inghilterra) 232,8

Valencia (Spagna) 228,1

Psv (Olanda) 220

Sezione: News / Data: Mar 13 Febbraio 2018 alle 22:34 / articolo letto 6723 volte
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari