Ai microfoni del Messaggero Veneto, Massimo Paganin descrive l'Inter, prossima avversaria dell'Udinese nel match di domani pomeriggio alla Dacia Arena: "Sta bene sotto tutti i punti di vista e la vittoria con la Juventus ha rafforzato ulteriormente le proprie convinzioni: la formazione di Luca Gotti non dovrà sbagliare nulla". Principale avversario dei nerazzurri sarà Kevin Lasagna, alla sua ultima partita con la maglia bianconera: "Sostituirlo non sarà facile, uno come lui è un centometrista. È un attaccante che ha dato tanto all’Udinese, è cresciuto molto. Sicuramente vorrà chiudere al meglio la sua parentesi in Friuli".

Sul piano tattico, secondo Paganin "sarà una gara in cui conteranno molto i duelli uno contro uno e sarà necessario vincerli. In questo momento l’Inter in mezzo al campo sta benissimo. Ho visto Vidal, Brozovic e Barella in grande forma. In più ha due attaccanti molto bravi ad attaccare la profondità come Lautaro e Lukaku. L’Udinese non ama chiudersi in difesa, tiene il baricentro un po’ alto: per tutti questi motivi dovrà fare grande, grandissima attenzione per portare a casa il risultato. Sono sicuro che Gotti avrà studiato molto bene il match. Una battuta anche su Rodrigo de Paul: "Pronto per una big? Sì, e parliamo di un calciatore del ’94, che ha ancora margini di miglioramento. Aver giocato e far parte del giro della nazionale ha alzato il suo livello di personalità. Tra i bianconeri piace molto Jens Stryger Larsen, esterno di rendimento, molto continuo. Si vede che è il suo ruolo. Anche Zeegelaar ha buone qualità, gli manca solo un pizzico di continuità. In quel ruolo è una componente fondamentale».
 

VIDEO - MAICON TORNA AD ALLENARSI IN ITALIA: IL BRASILIANO AL LAVORO CON IL SONA

Sezione: News / Data: Ven 22 gennaio 2021 alle 12:48
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print