Ai microfoni di Tuttosport, lo chef Davide Oldani, tifoso interista, interpreta dal suo punto di vista professionale la figura di Luciano Spalletti: "Lui è uno chef che deve essere ancora compreso, che deve ancora dare tanto. Però vedo che col tempo sta riuscendo a fare spogliatoio. Un allenatore, così come uno chef, deve sapere come tenere tranquilli i giocatori. Spalletti ha assemblato uno spogliatoio dove non vedo motivi di tensione. L’allenatore ideale, però, è il José Mourinho interista per come ha saputo proteggere i giocatori nel 2010". Un consiglio 'culinario' anche alla sua squadra in vista della gara con la Juve: "I nerazzurri dovrebbero trattare i bianconeri come carne in un brodo, da cucinare a fuoco lento. anche se è un pò difficile". 

Sezione: News / Data: Mer 5 Dicembre 2018 alle 18:36 / articolo letto 2272 volte
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A