FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Olanda, ipotesi chiusura stadi per tre settimane dopo l’aumento di casi

Olanda, ipotesi chiusura stadi per tre settimane dopo l’aumento di casi

L’idea allo studio non sarebbe quella di fermare i match, ma di disputarli, almeno per tre settimane, senza la presenza del pubblico

Niccolò Anfosso

In Olanda il numero di persone che sono risultate positive al Coronavirus è cresciuto inesorabilmente nelle ultime settimane, al punto tale da spingere il governo a prendere misure drastiche per provare ad arginare la situazione. Il lockdown finisce così per coinvolgere non solo le attività commerciali, ma anche altri ambiti ritenuti “non indispensabili”. E il calcio viene ritenuto tra questi, nonostante l’idea non piaccia particolarmente ai club.

L’idea allo studio non sarebbe quella di fermare i match, ma di disputarli, almeno per tre settimane, senza la presenza del pubblico. Una mossa che finirebbe però per danneggiare ulteriormente le casse delle società già provate dalle restrizioni dei mesi passati.

La Federcalcio, in associazione con le leghe professionistiche, ha così deciso di esprimere chiaramente la propria linea di pensiero tramite una nota uffiiciale. “È con grande sgomento che abbiamo preso atto delle possibili nuove misure contro il coronavirus – si legge nel comunicato -. È più che frustrante vedere che il governo apparentemente non sta guardando le fonti di infezione. Queste non si sono negli stadi, come è stato dimostrato più volte. C’è grande povertà politica, le persone a L’Aia non sanno più cosa fare”. Lo riporta Calcio e Finanza.

tutte le notizie di