news

Nela: “Scudetto, la differenza possono farla gli allenatori. Mourinho uno choc”

SALERNO, ITALY - AUGUST 29: Josè Mourinho AS Roma coach celebrates the victory after the Serie A match between US Salernitana and AS Roma at Stadio Arechi on August 29, 2021 in Salerno, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

L'ex difensore romanista prevede un "campionato equilibrato: se la possono giocare almeno 4-5 squadre, sono tutte sullo stesso livello"

Daniele Alfieri

"Questa città aveva bisogno di uno choc ed è arrivato con Mourinho. E poi i risultati si sono già visti: questo è un buonissimo gruppo. Per le questioni tattiche, il bel gioco, servirà tempo". Lo ha dichiarato l'ex difensore giallorosso Sebino Nela in un'intervista concessa ai microfoni di NSL Radio. "Non mi aspettavo l’ingaggio di Mourinho: certo mi auguravo una cosa simile, la auspicavo. Sarà una bella annata per la capitale: non sottovalutiamo nemmeno la Lazio. Sarri è un gran colpo. Gli obiettivi della Roma? Quando non parti favorito, dipende molto anche dalle tue avversarie. Per quello che ho visto mi sembra che possa essere un campionato equilibrato, dove se la possono giocare almeno 4-5 squadre, sono tutte sullo stesso livello. Ecco perché quest’anno la differenza possono farla gli allenatori. La Roma da questo punto di vista è un passo avanti: capiremo di che pasta è fatta dalla sesta in poi. Dopo il derby per capirsi".

tutte le notizie di