(ANSA) - MILANO, 18 FEB - Le agevolazioni fiscali in vigore da quest'anno in Italia attirano campioni in Serie A ma preoccupano non poco le big di altre leghe in Europa. Come riferisce il quotidiano spagnolo Mundo Deportivo, il presidente del Barcellona, Josep Maria Bartomeu (in queste ore coinvolto nel Barcagate su presunte azioni del club per screditare giocatori o ex), durante un incontro con il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, avrebbe chiesto un intervento per estendere al resto dell'Ue politiche fiscali come quelle contenute nel Decreto crescita. "Ma prima che l'Europarlamento se ne occupi non passerà un tempo breve", ha commentato l'avvocato Cristina Rossello, deputato di Forza Italia, durante un convegno ospitato da Mediobanca proprio sul tema del fenomeno dell'attrazione in Italia degli sportivi professionisti. "Siamo un'oasi fiscale per gli atleti professionisti che decidono di trasferirsi in Italia", ha sottolineato Rossello e Paolo Lucarini di PwC, società di consulenza fiscale e legale, ha illustrato i vantaggi offerti dai due regimi previsti: gli sportivi professionisti 'impatriati' godono dell'abbattimento dell'imponibile del 50% sui redditi prodotti in Italia e quindi arrivano a una aliquota del 22%; per i 'neo residenti' è prevista una tassazione flat di 100mila euro sui redditi prodotti all'estero, di cui avrebbe approfittato anche Cristiano Ronaldo. "Un atleta mal consigliato nell'affrontare il diritto dello sport, con le implicazioni di natura fiscale e civilistica, è un perdente", ha concordato Ernesto Sellitto, della divisione Private Banking di Mediobanca, che propone servizi dedicati per sportivi professionisti. "E' molto importante che una istituzione del mondo della finanza come Mediobanca si occupi di investimenti nello sport", ha sottolineato Franco Carraro, fra gli ospiti in platea assieme all'ad del Monza Adriano Galliani e Umberto Gandini.

Sezione: News / Data: Mar 18 Febbraio 2020 alle 23:31 / Fonte: ANSA
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print