Marco Materazzi è stato intervistato da Eurosport Svezia e non ha perso occasione per parlare dei suoi trascorsi all'Inter e in particolare di un compagno di squadra che gli svedesi non possono dimenticare. "Non sento Ibrahimovic, ma di lui posso avere solo un ottimo ricordo - dice Matrix -. Mi ha aiutato a vincere trofei. Lui si definisce un Dio, per il calcio è uno dei 10-15 più forti di sempre. Immagino gli manchino la Champions, il Mondiale e il Pallone d'Oro, altrimenti sarebbe davvero un Dio del calcio. Non penso ce la possa fare ormai, ma rimane sempre uno dei più forti".

Sezione: News / Data: Mar 12 Febbraio 2019 alle 10:28
Autore: Mattia Todisco
Vedi letture
Print