FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Materazzi: “Eriksen merita il saluto a San Siro. Calha sta diventando leader”

Materazzi: “Eriksen merita il saluto a San Siro. Calha sta diventando leader”

E su Bastoni: "È un signore della difesa che comanda. Parla poco ma viene ascoltato sempre"

Egle Patané

Sebbene fosse già nell'aria, nessun nerazzurro era pronto all'ufficialità arrivata oggi che ha messo nero su bianco la separazione consensuale tra l'Inter e Christian Eriksen. "Dispiace tanto per un giocatore come lui" dice Marco Materazzi a Inter TV durante il pre-partita della gara contro la Salernitana. "È arrivato, si è adattato, è stato aspettato e ha dato tanto alla squadra. È veramente un peccato. Dispiace perché era diventato interista fino al midollo pure lui come tutti quelli che hanno il piacere e l'onore di giocare con questa maglia. Dispiace e spero si possa salutare come giusto che sia a San Siro".

Su Calhanoglu aggiunge:

"Calhanoglu ha fatto quello che ha fatto quando è arrivato in Italia, ha preso le misure come aveva fatto nella sua squadra precedente e sta facendo quello per cui è stato preso. Sta diventando leader ed è fondamentale per far crescere tutto il club".

Chiosa su Bastoni:

“Alessandro non è più un ragazzino, sono 4-5 anni che gioca ad alti livelli. Gli ho mandato un messaggio dicendogli che dopo l’Europeo deve vincere i trofei maggiori con l’Inter e con la Nazionale. Conte è stato bravo a buttarlo nella mischia, lui sta rispondendo per quelle che sono le sue qualità. Tutti i difensori stanno crescendo tantissimo, quando è arrivato Skriniar era forte fisicamente mentre è cresciuto molto tatticamente con Conte. Ora è uno dei leader della squadra. De Vrij lo conosciamo, già alla Lazio era leader. È un signore della difesa che comanda, un leader silenzioso che serve sempre. Parla poco ma viene ascoltato sempre. Bastoni è il bambino, ma forse è quello con più personalità di lui”.

tutte le notizie di