FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Mancini: “Europeo vinto non per caso, facile parlare dopo. Playoff? Eviterei il Portogallo”

BELFAST, NORTHERN IRELAND - NOVEMBER 15: Head coach of Italy  Roberto Mancini line up for the national anthem prior to the 2022 FIFA World Cup Qualifier match between Northern Ireland and Italy at Windsor Park on November 15, 2021 in Belfast, Northern Ireland. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Il ct azzurro dopo l'amaro pareggio di Belfast: "Ce la giocheremo perché delle chance le abbiamo ancora"

Mattia Zangari

Roberto Mancini, ct della Nazionale italiana, non ha smaltito ancora la delusione per la mancata qualificazione diretta degli azzurri Qatar 2022 dopo il pari amaro di Belfast. "È un giorno particolare, pensavamo di essere già qualificati, ma dobbiamo saper accettare il verdetto del campo anche quando è negativo. Ce la giocheremo perché delle chance le abbiamo ancora. Contro l’Irlanda del Nord non è stata una partita positiva. La cataloghiamo tra le mete più difficili quella irlandese", ha ammesso il Mancio parlando in collegamento video al 'Social Football Summit', in corso di svolgimento a Roma.

Dobbiamo recuperare energie e mettere meno superbia?

"Noi credo che durante la stagione ci possono essere momenti di rilassamento. Abbiamo tanti infortunati in un momento decisivo, anche la condizione non è delle migliori. Dobbiamo trovare sempre delle soluzioni e dei giocatori giovani che possono venir buoni anche tra un anno".

Cosa la fa essere ottimista per il Mondiale?

“La squadra è ottima, non ha vinto un Europeo per caso o perché ci siamo difesi sempre. Abbiamo strameritato anche contro squadre più forti. Ci sono momenti in cui non si riesce a dare il 100%. È facile parlare dopo".

C’è qualche avversario nei playoff che non vorresti incrociare?

"Se noi arriviamo a marzo e siamo senza infortunati, possiamo incontrare chiunque. Se proprio vogliamo toglierne una, direi Portogallo".

(Tuttomercatoweb.com)

tutte le notizie di