FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

La Premier League dà un segnale forte contro il razzismo: i giocatori continueranno ad inginocchiarsi

La Premier League dà un segnale forte contro il razzismo: i giocatori continueranno ad inginocchiarsi

La federazione inglese ha voluto dare un segnale rilevante proseguendo la battaglia al razzismo, intraprese anche agli scorsi Europei: c'è soddisfazione da parte di club, giocatori e dirigenti

Niccolò Anfosso

In Premier League c'è la ferma volontà di continuare a dare un segnale importante nella lotta contro il razzismo. I giocatori di tutti i 20 club del massimo campionato inglese hanno deciso di comune accordo di proseguire a inginocchiarsi prima di ogni partita di questa stagione. La federazione inglese ha accolto positivamente la richiesta, avanzando l'ulteriore proposta, concordata bilateralmente tra club, dirigenti e giocatori, di indossare un distintivo sulla manica: "No Room For Racism".

“Questo servirà come un promemoria costante dell’impegno della Premier League, dei suoi club, dei giocatori e dell’organismo degli arbitri PGMOL (Professional Game Match Officials Limited) per sradicare il razzismo” ha riportato la Premier in un comunicato ufficiale.

Sono arrivate poi le dichiarazioni dell’amministratore delegato della Premier League, Richard Masters, che ha voluto esprimere tutta la propria soddisfazione per questa decisione assunta senza alcuna raffica di vento contrario: “La Premier League, i nostri club, i giocatori e gli ufficiali di gara hanno un impegno di lunga data nell’affrontare il razzismo e tutte le forme di discriminazione. A seguito della riunione dei nostri capitani di club, quell’impegno collettivo è stato riaffermato e la Premier League continuerà a sostenere la forte voce dei giocatori su questa importante questione”.

 

 

tutte le notizie di