FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Infantino: “Provvigioni degli agenti troppo alte. Qualcosa deve cambiare”

AMSTERDAM, NETHERLANDS - JUNE 17: FIFA President, Gianni Infantino looks on from the stands prior to the UEFA Euro 2020 Championship Group C match between the Netherlands and Austria at Johan Cruijff Arena on June 17, 2021 in Amsterdam, Netherlands. (Photo by Koen van Weel - Pool/Getty Images)

Commissioni agli agenti troppo alte, parla il numero uno del calcio mondiale: "Qualcosa non va, si deve cambiare"

Egle Patané

Continuano a far parlare di sé gli agenti sportivi, sempre più padroni del calcio nazionale e interazioni. A parlarne è il numero uno della Fifa, Gianni Infantino, che durante un seminario sul regolamento, lo status e il trasferimento dei calciatori ha dichiarato: "Nel 2019 è stato speso l'equivalente di sette miliardi di euro per i trasferimenti di calciatori, 700 milioni sono andati in provvigioni degli agenti e solo 70 milioni alla formazione e ai compensi di solidarietà. Qualcosa non va, si deve cambiare. Penso che dovremmo rendere le regole un po' più trasparenti di quelle attuali, più chiare. La camera di compensazione aiuterà, ma già i pagamenti per l'indennità di formazione faranno in modo che almeno il 5% del totale dei trasferimenti, che su 7 miliardi sono almeno 350 milioni, dovrebbe andare ai club che preparano i giocatori. La chiarezza e la trasparenza dovranno caratterizzare tutti gli altri pagamenti per evitare ciò che accade ancora regolarmente, ovvero che ogni volta che la Guardia di Finanza di quasi tutti i Paesi guarda ad alcune attività di trasferimento, trovi qualcosa".

(Fonte: Gazzetta.it)

tutte le notizie di