FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Ibra: “Nel 2010 Milan di superstar, ora vincere sarebbe più soddisfacente”

MILAN, ITALY - OCTOBER 26: Zlatan Ibrahimovic of AC Milan looks on prior to the Serie A match between AC Milan and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on October 26, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Ibra spiega il segreto della sua longevità nel calcio: "Non ho problemi a soffrire, per me soffrire è come fare colazione"

Mattia Zangari

"Non ho problemi a soffrire, per me soffrire è come fare colazione". Con questa dichiarazione, rilasciata in esclusiva ai colleghi del Guardian, Zlatan Ibrahimovic ha spiegato il vero motivo della sua longevità nel calcio. "Molte persone non capiscono la sofferenza perché la nuova generazione, con tutte queste piattaforme, deve fare poco per ottenere qualcosa. La generazione prima di quella dovevi fare molto per ottenere un po'. Sono molto orgoglioso di appartenere alla vecchia generazione", spiega l'asso svedese. Che non ha intenzione di appendere gli scarpini al chiodo, anche più di qualcuno vorrebbe invitarlo al ritiro: "La gente pensa: "No, Ibrahimovic, devi fermarti". La mia mentalità dice un'altra cosa. Lo faccio perché quando i giovani mi vedono lavorare dicono: 'Dopo tutto quello che ha fatto sta ancora lavorando. Non è  manipolazione, ma essere da esempio".

Infine, Ibra spiega cosa lo tiene ancora vivo nel mondo del calcio, la nuova sfida che gli ha offerto il Milan: "Quando sono stato qui per la prima volta (dal 2010 al 2012 ndr) eravamo delle superstar. Adesso la squadra è piena di talenti, è più giovane d'Europa, ma siamo al top. Quindi è un progetto diverso ed è più soddisfacente perché se hai successo con le superstar, è previsto. Questo non è previsto".

tutte le notizie di