FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Gravina: “Riforma del calcio, non dei campionati. Stadi, difendiamo il 75%”

MILAN, ITALY - OCTOBER 06: President of FIGC Gabriele Gravina attends the conference for the presentation of the Giulio Campanati international award at Casa Azzurri on October 06, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Vincenzo Lombardo/Getty Images)

Il presidente FIGC parla a Ficarazzi: "Dobbiamo essere più responsabili, in certe partite vedo che si violano i protocolli"

Christian Liotta

Gabriele Gravina, presidente della Figc ha parlato nel corso di una conferenza nella sede della LND Sicilia, a Ficarazzi, in provincia di Palermo. Tra i temi trattati, non solo i playoff per i Mondiali, ma anche la questione della riforma dei campionati: "Parliamo di riforma del calcio, non dei campionati. Serve anche una riforma culturale e capire cosa effettivamente è il calcio. Serve sostenibilità e stabilità. Questi concetti ci portano a ragionare sul numero di squadre. La mia preoccupazione è raffreddare il sistema, vanno riviste promozioni e retrocessionie il concetto di dilettantismo, nel quale va trovata una formula nuova".

Gravina si allinea ora alla linea della prudenza per quel che riguarda la percentuale di apertura degli stadi: "Dobbiamo difendere la capienza al 75%. In molti hanno spinto per il 100% ma li ho spinti alla cautela. Mi auguro che il governo difenda questa posizione per non chiudere gli stadi nuovamente ma consentire a chi è vaccinato di poter avere accesso allo stadio. Dobbiamo essere più responsabili, in certe partite vedo che si violano i protocolli. È assurdo che le società debbano pagare per la mancanza di rispetto di alcuni tifosi che non mantengono le distanze prescritte. Se continuiamo a vedere queste immagini io ho la sensazione che poi ci sarà un provvedimento diverso".

(Calcioefinanza.it)

tutte le notizie di