FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Fiorentina-Inter secondo Frey: “Vlahovic è un killer, ma Lautaro è più completo”

TOLENTINO, ITALY - APRIL 21:  Sebastien Frey and Francesco Toldo visit Tolentino on April 21, 2018 in Tolentino, Italy.  (Photo by Marco Luzzani - Inter/FC Internazionale via Getty Images)

Il doppio ex dice la sua sulla sfida del Franchi e sul duello tra i due bomber

Stefano Bertocchi

"L'Inter è stato il primo grande amore, la Fiorentina un colpo di fulmine". Sebastian Frey inquadra romanticamente il match del Franchi fissato a martedì sera. Ecco le sue parole a Sky Sport.

Quindi è inutile chiederle un pronostico?

"Esatto. Ma sono curiosissimo di vedere come finisce. La Viola è gasata e quando il suo pubblico tifa invece che contestare si fa sentire parecchio. Per l'Inter sarà il test giusto per confermare di essere una grande squadra".

Sarà anche la sfida tra due super bomber come Vlahovic e Lautaro.

"Il Toro mi aveva colpito appena sbarcato a Milano per la resistenza, lo spirito di sacrificio. Dusan fino a 8-9 mesi fa era nel mirino della critica perché troppo altalenante. Ora ha trovato il giusto equilibrio e credo abbia fatto benissimo a restare a Firenze per completare la sua crescita con la stagione della conferma".

Chi è più forte dei due?

"Vlahovic è più un killer, micidiale in area. Lautaro però è più completo. Segna tanto e partecipa di più alle due fasi di gioco".

Entrambe le squadre sono reduci da una strana estate.

"Vero. L'addio di Lukaku e Ribery, le tensioni sul rinnovo di Vlahovic, tante polemiche. Eppure a fine agosto entrambe ne sono uscite alla grande".

Merito anche ai due tecnici.

"Italiano sta facendo un lavoro super. La Fiorentina ha vinto le ultime tre sfide, ma a me era piaciuta anche nel k.o. con la Roma. Ora gioca da squadra. Inzaghi è una brava persona e studia per diventare un grande allenatore. Le sue squadre hanno sempre fatto e giocato bene. E non crediate che la piazza romana sia facile".

Da esperto, cosa pensa delle critiche ad Handanovic?

"Samir deve avere una bella corazza! Gli facevano le pulci anche quando teneva in piedi la baracca con le sue parate. A tutti, portieri in primis, capita di fare degli errori. Quando però Buffon sbagliava in maglia Juve, tutti zitti...".

L'Inter quindi può stare tranquilla?

"L'Inter fa bene a guardarsi attorno perché è normale programmare il dopo Handanovic. E comunque se un giocatore si mette in discussione può trarne giovamento. Guardate cosa è successo a De Gea. Nel Manchester United aveva anche perso il posto, mentre ora para tutto".

tutte le notizie di