(ANSA) - ROMA, 07 APR - Il calcio inglese "corre il rischio di perdere squadre e campionati" a causa della crisi economica, ed "oltre ogni immaginazione". Lo afferma il presidente della FA, la Federcalcio inglese, Greg Clarke, in una riunione del consiglio. "Molte comunità potrebbero perdere i loro club del cuore, con poche possibilità di resurrezione. Di fronte a questa avversità senza precedenti, tutte le parti coinvolte nel mondo del calcio devono intensificare e condividere l'impegno per mantenerlo vivo - ha esortato il dirigente -.Il calcio è un gioco di squadra e ora è il momento di fare un lavoro di squadra". "Siamo impegnati a cercare di concludere la stagione professionistica ma potremmo non essere in grado di farlo - ha chiosato -. Il calcio non è la nostra priorità, lo è la vita umana e faremo quindi quello che dice il governo". (ANSA).

Sezione: News / Data: Mer 08 aprile 2020 alle 04:30 / Fonte: ANSA
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print