news

Dimarco a Sky: “Ho lavorato tanto per guadagnarmi questa maglia”

Dimarco a Sky: “Ho lavorato tanto per guadagnarmi questa maglia”

Le dichiarazioni del mancino nerazzurro a Sky dopo il 2-2 di Marassi

Alessandro Cavasinni

"Un'emozione incredibile segnare con la maglia della squadra del cuore". Lo ribadisce Federico Dimarco anche a Sky dopo il match di Marassi. "Un momento che aspettavo da tanto, peccato per il pari ma sono contentissimo - aggiunge l'ex canterano nerazzurro -. Ho deciso di mettermi in gioco a Verona, poi Juric ha creduto molto in me e ho fatto anche il terzo centrale, anche più del ruolo di quinto".

Come stai dopo il cambio forzato?

"Io sto bene, ho avuto solo crampi".

Preferisci fare il centrale o l'esterno?

"Sono due modi diversi di giocare. Più bello giocare davanti perché hai maggiori chance di fare gol o assist, ma chiaramente gioco dove decide il mister".

Più colpa dei giocatori o dei dirigenti che quelli bravi come te arrivino solo a 24 anni dove sono?

"Questo non lo so dire. Io sono andato a Verona lavorando sodo per guadagnarmi questa maglia".

Questa tua felicità da giocatore/tifoso è solo eccitazione o c'è qualcosa di più? Sei a tuo agio o ci sono maggiori difficoltà?

"Questa è la prima volta che mi sentivo diverso, forse per la prima da titolare con l'Inter. Oggi è stato totalmente diverso da come ho affrontato tutte le altre partite".

Farai qualcosa per i tuoi compagni dopo il gol?

"Dobbiamo pensare alla Champions League...".

 

 

 

 

 

 

tutte le notizie di