(ANSA) - MILANO, 28 MAR - ''L'idea di demolire San Siro non mi piace. E' un monumento, un tempio, non solo uno stadio. Sarebbe come abbattere il Colosseo a Roma''. Alberigo Evani, ex giocatore del Milan, si dice contrario alla possibilità che Inter e Milan possano costruire un nuovo impianto al posto di San Siro. ''Solo entrare in uno stadio del genere - aggiunge Evani, a margine della presentazione della sua autobiografia 'Non chiamatemi Bubu' - genera emozioni uniche e intense, mette pressione. Alcuni giocatori molti bravi hanno fatto fatica a giocare nel Milan o nell'Inter proprio perché non è facile avere tanti occhi addosso. Il mio ricordo più bello di San Siro? Mi fa piacere ripensare all'anno della Serie B, quando a San Siro venivano oltre 70mila persone''.

Sezione: News / Data: Ven 29 marzo 2019 alle 12:45 / Fonte: ANSA
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
vedi letture
Print