FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Decreto Crescita, bocciato l’emendamento sull’abolizione per i calciatori

Decreto Crescita, bocciato l’emendamento sull’abolizione per i calciatori

Ieri Marotta si era scagliato contro l'emendamento del senatore Nannicini, definito controproducente

Christian Liotta

La commissione Bilancio del Senato ha bocciato l’emendamento che intende abolire l’agevolazione fiscale sugli ingaggi dei calciatori “impatriati” prevista dal Decreto Crescita. Lo riporta Tuttosport: la modifica era sostenuta anche dall’Assocalciatori, secondo la quale lo sconto non è stato utilizzato solo per calciatori di caratura internazionale, ma anche per giovani della Primavera, a svantaggio di calciatori che non potevano godere di questi sgravi.

L’emendamento era stato firmato dal senatore del Pd Tommaso Nannicini e appoggiato dal governo, ed è stato ripresentato nella discussione sulla Legge di Bilancio. Ricordiamo che ieri Beppe Marotta si era espresso con toni duri verso questo emendamento, definito "miope e controproducente" dall'ad sport nerazzurro.

tutte le notizie di