Italo Cucci ha parlato ai microfoni di Sky Sport in occasione della presentazione del suo libro "Moratti-Inter", nella cui stesura racconta la simbiosi tra la famiglia Moratti in generale, Massimo e il club nerazzurro. All'hotel Gallia di Milano oggi si è tenuta la presentazione del libro, e il giornalista-autore ha parlato così dell'ex presidente dell'Inter e non solo: "In questo libro c'è molto di Angelo e Massimo Moratti. La famiglia non è mai andata via dall'Inter, c'è ancora e ci sarà sempre. Se pensiamo a quello che i Moratti hanno fatto per l'Inter, mi auguro che ci c'è adesso possa fare lo stesso. Angelo si è affidato a Fraizzoli e Pellegrini, prima che la società passasse a Massimo. L'Inter è passata di famiglia in famiglia, e questa è una cosa bellissima della storia dell'Inter. Spalletti? E' maturato molto tra la prima e la seconda esperienza alla Roma: ha la passione per il calcio.

Credevo sarebbe andato al Milan, invece è arrivato all'Inter e si è vista subito la mano di un esperto, ha messo insieme tutti i pezzi. Fa giocare Nagatomo, Spalletti non butta via niente. Se mi ha parlato del rapporto con Recoba? E' una delle prime cose che gli ho chiesto, ma non ha approfondito molto. Ha parlato tanto di Ronaldo. Massimo non è solo un presidente che si affeziona come un padre, perchè dall'Inter sono passati giocatori meravigliosi. Icardi non sarà "tenero" come Recoba, ma è uno che rimarrà nella storia come uno dei migliori acquisti di Moratti". 

Sezione: News / Data: Mar 19 dicembre 2017 alle 23:35
Autore: Fabrizio Longo / Twitter: @fabriziolongo11
vedi letture
Print