Tre giorni prima della gara inaugurale del Mondiale della Croazia, Ivan Perisic si è presentato in conferenza stampa con il milanista Nikola Kalinic. "Le amichevoli non significano nulla se non raggiungiamo grandi traguardi in queste competizioni. È importante essere ad alto livello, spero di disputare un grande torneo", così il numero 4 della nazionale balcanica ha suonato la carica ai compagni.

Sulla staffetta con Rebic.

"Molto è stato scritto su questo, ma la Croazia così come tutte le squadre forti deve avere due buone ali. Tutti i giocatori della rosa devono essere all'altezza se vogliamo fare qualcosa. Chi va a giocare, lo decide l'allenatore".

Ultima possibilità per questa generazione di disputare un grande Mondiale?

"La maggior parte dei giocatori sono negli anni migliori, penso che avremo un'altra possibilità dopo questo. Dipende da quanti hanno in programma di continuare a giocare".

Sulla prima sfida contro la Nigeria.

"Per me, il Senegal, contro cui abbiamo giocato in amichevole, è forse anche meglio della Nigeria. Ma quest'ultima è una squadra abituata alle grandi competizioni. Noi tutti speriamo di vincere".

Michele Neri

Sezione: News / Data: Mer 13 Giugno 2018 alle 17:17 / articolo letto 3808 volte
Autore: FcInterNews Redazione