ROMA, 27 MAR - L'allenatore della Bosnia-Erzegovina Ivaylo Petev è risultato positivo al Covid a pochi giorni dalla partita di qualificazione per i Mondiali 2022. Lo ha reso noto la federcalcio bosniaca. Il 45enne bulgaro è stato sottoposto mercoledì a un tampone, di ritorno dalla Finlandia, dove mercoledì la Bosnia ha pareggiato 2-2 nella prima partita di qualificazione. Petev "si sente bene e non mostra sintomi della malattia". Anche tutti i giocatori e i membri della squadra sono stati sottoposti a test e risultati negativi, afferma la federazione.

Mercoledì prossimo, 31 marzo, la Bosnia affronterà la Francia a Sarajevo in una partita valida per il girone di qualificazione D del quale fanno parte anche Finlandia, Ucraina e Kazakistan. Dalla sua indipendenza nel 1992, la Bosnia si è qualificata solo una volta per le finali della Coppa del Mondo, nel 2014 in Brasile. Il paese è alle prese con un aumento dei casi di Covid-19 negli ultimi giorni e ha uno dei tassi di mortalità pro capite più alti al mondo. Ha registrato più di 6.100 morti su una popolazione di 3,5 milioni di abitanti. (ANSA).

Sezione: News / Data: Sab 27 marzo 2021 alle 23:10 / Fonte: ANSA
Autore: Daniele Alfieri / Twitter: @DaniAlfieri
vedi letture
Print