FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Corsera – Lukaku sposa il Chelsea, decisivo il sì di Zhang

COMO, ITALY - AUGUST 03: Romelu Lukaku of FC Internazionale trains during an FC Internazionale training session at the club's training ground Suning Training Center in memory of Angelo Moratti on August 03, 2021 in Como, Italy. (Photo by Emilio Andreoli - Inter/Inter via Getty Images)

Marotta e Ausilio contrari alla cessione, ma da Nanchino il messaggio è chiaro: "Nessuno è incedibile"

Egle Patané

Il capitolo fine tra Lukaku e l'Inter è praticamente stato tracciato, a mancare è solo l'ultimo punto che chiude il cerchio di una storia bellissima fino a qualche giorno fa. Per l'appunto fino alla pronuncia del fatidico sì al Chelsea che ha inevitabilmente sancito il divorzio con l'Inter. Il 28enne belga, attratto dalla proposta avanzata dai blues ha scelto la via di Londra, per via di opportunità che il club nerazzurro ad oggi non potrebbe garantire secondo il Corriere della Sera che parla di un'offerta due volte respinta dagli uomini di mercato Marotta e Ausilio. I due dirigenti infatti - come spiega il quotidiano milanese -, contrari alla cessione del centravanti, avrebbero continuato a resistere alle avance dei londinesi se non fosse stato per il diktat arrivato da Nanchino che dinnanzi a 125 milioni ha avallato la separazione. "È passato il messaggio che non esistono incedibili" si legge. Ma il rischio ora "è innescare un effetto domino, i migliori potrebbero chiedere di andar via per non restare in un progetto al ribasso".

Lukaku ha spiegato a dirigenza e allenatore le ragioni della sua volontà di partire per la capitale inglese, "riassumibili in un non vorrei partire, ma vista la situazione colgo l’occasione professionale. La chance è ghiotta e ben remunerata: 12 milioni netti a stagione più bonus che porteranno il suo stipendio a 15, contro gli 8,5 milioni attuali".

tutte le notizie di