FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Condò: “Derby e Napoli non decisive? Sette punti su due squadre sono tanti”

MILAN, ITALY - SEPTEMBER 16:  Paolo Condò attends FuoriCinema on September 16, 2017 in Milan, Italy.  (Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images for FuoriCinema)

L'editoriale del giornalista su La Repubblica di oggi

Redazione FcInterNews

Paolo Condò, nel suo editoriale per La Repubblica, restringe il campo delle candidate al titolo. "Roma-Milan doveva fissare il confine tra le squadre che lotteranno per lo scudetto e quelle destinate a contendersi il posto Champions. Il verdetto è stato chiaro: per lo scudetto sono rimaste in tre", che sono ovviamente Napoli, Milan e Inter. Nell'analisi sui nerazzurri, si legge: "Nel giro delle riscoperte avviato mercoledì con i gol di D’Ambrosio e Dimarco ha proseguito con la splendida doppietta di Correa, la terza punta necessaria per non dover sovraccaricare Dzeko e Lautaro di minuti e responsabilità. È in corso anche un tentativo di recupero di Sanchez, deludente fin qui anche in relazione allo spazio salariale che occupa: andasse a buon fine, il reparto offensivo dell’Inter assumerebbe un rilievo europeo, ed è bene ricordarsene a due giorni dal match-chiave di Tiraspol. Anche ai nerazzurri manca fin qui uno scalpo di prestigio, come del resto testimonia la classifica con lo sbalzo di sette punti fra le due battistrada e i campioni d’Italia. Sono in arrivo le due opportunità più prestigiose: il derby prima della sosta, il Napoli a San Siro subito dopo. In entrambi i casi sentiremo dire che non sono partite decisive, e a novembre questo è normale: ma Simone Inzaghi farà bene a ragionare su un solo risultato a disposizione, perché sette punti da recuperare a due squadre sono tanti per aspettare la prossima ora legale".

tutte le notizie di