Nel suo report settimanale, l'osservatorio calcistico del Cies ha analizzato 92 tra i campionati mondiali in base al livello di 'cattiveria', ovvero valutando la media di cartellini gialli e rossi estratti dai direttori di gara durante le partite. Detto che l'America Latina domina la top ten con otto campionati nella top ten dei cattivi, restando nell'ambito dei cinque principali tornei europei, la Premier League è quello in cui vengono mediamente estratti meno cartellini (3,7 a partita). In seconda posizione si trova la Ligue 1 con 3,98, mentre la Bundesliga è terza con 4,13. La Liga spagnola si ferma a 5,51 e chiude la Serie A con 5,82 (5,51 ammonizioni e 0,31 espulsioni per ogni incontro).

Tra i club italiani, il più 'cattivo' è il Bologna, con 3,71 cartellini per match tra gialli e rossi. Segue il Genoa (3,63), mentre il podio è completato dalla Roma (3,38). Il Milan è quarto in graduatoria (3,26), mentre più in basso si trovano Lazio (2,83), Inter (2,79) e Juventus (2,38). La squadra più 'buona' è il Parma (2,25), subito davanti all’Atalanta con 2,29.

Sezione: News / Data: Lun 24 Febbraio 2020 alle 18:31 / Fonte: Calcioefinanza.it
Autore: Christian Liotta / Twitter: @ChriLiotta396A
Vedi letture
Print