FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Cassano: “Calhanoglu? Normalissimo, quello da coccolare è Sanchez. E non mi piace Bastoni”

Cassano: “Calhanoglu? Normalissimo, quello da coccolare è Sanchez. E non mi piace Bastoni”

L'analisi dell'ex attaccante alla Bobo Tv

Redazione FcInterNews

Antonio Cassano ha analizzato la sfida tra Sassuolo e Inter intervenendo alla Bobo Tv. "Ho stima di Inzaghi, ma andando nello specifico l'Inter non so quanto ha meritato a Firenze e Reggio Emilia - dice - Il Sassuolo poteva essere avanti 2 o 3-0. Nelle ultime partite ha fatto fatica a gestire il gioco, ma continua a piacermi perché una squadra che tenta sempre di fare la partita da me avrà sempre appoggio".

In compenso le critiche sono per i singoli. Almeno una parte. "Calhanoglu? Giocatore normalissimo, quello da coccolare è Sanchez. Può essere l'ago della bilancia. Correa se fa venti gol può andare dove gli piace perché ha qualità incredibile, ma fa fatica perché ha alti e bassi. Bisogna aspettarlo. Sanchez invece è di livello assoluto. Se domani Dzeko lo lasci fuori quello affidabile da mettere con Martinez è Sanchez. Se sta bene gioca ovunque".

Il secondo giocatore criticato da Cassano è Bastoni. "Quando si gioca con Conte è facile difendere, non dai profondità, hai riferimenti. Diventa più semplice. Con Inzaghi sei a 40 metri dalla porta e infatti uno come Bastoni fa fatica. Spesso entra Dimarco. Io ho sempre detto e continua a dirlo, è un tipo di giocatore che non mi piace. Ha impostazione, ma uomo a uomo sta avendo difficoltà. Nello scontro fisico ha paura. Alaba ti viene a prendere a 50 metri, Varane lo stesso. Tomori stesso lo fa. A me piacciono i giocatori che hanno coraggio nell'uno contro uno. Ripeto che giocare a tre davanti alla tua porta ti agevola rispetto a quando sei distante dalla porta. Se Handanovic non fa 3-4 parate l'Inter perde punti nelle ultime. Tra Bastoni e Romero prendo sempre Romero".

Per la corsa scudetto, secondo Cassano, "il Napoli farà la guerra a Inter e Milan fino a gennaio, poi ci sarà la Coppa d'Africa e vedremo".

tutte le notizie di