news

Bosnia ed Erzegovina, Dzeko sfida la Francia: “Non sarà facile, diamo il massimo”

FLORENCE, ITALY - SEPTEMBER 04:  Francesco Acerbi of Italy competes for the ball with Edin Dzeko of  Bosnia and Herzegovina during the UEFA Nations League group stage match between Italy and Bosnia and Herzegovina at Artemio Franchi on September 4, 2020 in Florence, Italy.  (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

L'interista anticipa i temi della supersfida con i campioni del mondo: "All'andata potevamo pareggiare"

Mattia Zangari

Sfida affascinante domani per la Bosnia di capitan Edin Dzeko, che se la vedrà allo stadio della Meinau di Stasburgo contro la Francia campione del mondo per la quarta giornata del gruppo D di qualificazione a Qatar 2022: "Nel 2011, contro di loro, facemmo una delle migliori gare nella storia di questa nazionale - ricorda l'attaccante interista -. In un certo senso, ricordiamo con gioia e amarezza quella partita. Abbiamo giocato una buona partita contro una nazionale forte, ma poi non ci qualificammo per gli Europei. Domani avremo una squadra completamente diversa, solo Pjanić e forse Šehić oltre a me sono i superstiti".

Dzeko, poi, è entrato nel dettaglio del duello di domani: "Nessun giocatore di Bosnia-Erzegovina o Francia da solo può portare un vantaggio, anche se i nostri rivali hanno molte più qualità individuali e quindi possono fare la differenza in campo molto più facilmente rispetto a noi. Non sarà una partita facile, giochiamo davanti ai loro tifosi e vogliono assicurarsi la vittoria. Il primo posto nel girone è riservato a loro, possiamo dirlo. A Grbavica abbiamo dimostrato di poter essere una squadra solida, potevamo pareggiare. Dobbiamo dare il massimo, questo è l'unico modo per fare risultato".

tutte le notizie di