FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Bonolis: “Bisogna dare tempo a Dumfries. Anche Hakimi è sbocciato dopo”

Bonolis: “Bisogna dare tempo a Dumfries. Anche Hakimi è sbocciato dopo”

Il conduttore di fede nerazzurra analizza le prime uscite dell'ex PSV e il classico paragone con il marocchino

Stefano Bertocchi

"È volitivo, ha fisicità e voglia di fare, ma deve entrare a far parte di un meccanismo diverso in un Paese nuovo con abitudini diverse: bisogna dargli del tempo". Incalzato da La Gazzetta dello Sport, Paolo Bonolis dice la sua su Denzel Dumfries dopo i primi assaggi di Inter: "Noi parliamo dei calciatori perché sono dei professionisti, ma dimentichiamo che spesso sono anche dei ragazzini. Mi ricordo che Zidane alla sua prima stagione in Italia sembrava un rifugiato e invece è stato uno dei più grandi di tutti i tempi. Hakimi stesso quando è arrivato all’Inter non ha giocato le prime 7-8 giornate, perché quando entri in un registro professionale diverso sei spesso accompagnato da pressioni e paure più che legittime".

E a proposito del paragone con il marocchino ora al PSG, il conduttore di fede nerazzurra dice: "Quando Dumfries comincerà ad esprimersi in serenità potremmo confrontarli. Anche Hakimi è sbocciato dopo un po’. Spero che Dumfries possa competere con quella qualità. Certo, la gamba di Hakimi è quasi irraggiungibile, però ho visto un paio di volate, un paio di recuperi, soprattutto quello su Casemiro, che hanno espresso grande volontà e massiccia fisicità. Io ci credo e credo anche ci sia bisogno di tempo prima di emettere sentenze. Nel calcio bisogna permettersi un respiro lungo, non può essere che dopo 3 partite vengano emessi giudizi che poi diventano etichette. C’è una fretta, una bulimia che è totalmente esagerata e irrispettosa dell’impegno che i giocatori vorrebbero mettere al servizio dei club. Non si può pretendere tutto e subito. Il tutto e subito è un'illusione frutto di questi tempi. Tempi in cui basta un click per ottenere qualcosa. Nella bidimensionalità della rete forse può funzionare, ma nella realtà i tempi sono diversi" conclude Bonolis.

 

tutte le notizie di