FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Boninsegna: “Inter in forma, difficile risuperarla. Dzeko come me alla Juve”

Boninsegna: “Inter in forma, difficile risuperarla. Dzeko come me alla Juve”

L'analisi dell'ex attaccante nerazzurro a Radio Rai

Redazione FcInterNews

Roberto Boninsegna, da tifoso interista, non può che essere contento di come sta giocando la formazione di Inzaghi. "Sta giocando bene, ma si vedeva già un mesetto fa che si era ritrovata - dice a Radio Anch'io Lo Sport -. La pensavo più forte l'anno scorso e invece sta facendo bene lo stesso. Il merito va tutto all'allenatore. Fare quattro gol al Cagliari fa capire che sono in una forma splendida. L'Inter ha recuperato i punti persi, è prima. Se mantiene gioco e forma è difficile superarla. Il Milan? Ibra in area è ancora micidiale, ma se i rossoneri puntano solo su di lui campionati non ne vince. L'Atalanta? Ho paura di loro, perché sono in forma e sono usciti dalla Champions per cui la vedo come la peggior antagonista dell'Inter".

Da ex attaccante, Boninsegna offre un commento sulle punte. "Dzeko ha fatto bene, ha segnato diversi gol. Io non avevo grande fiducia, data l'età, invece è integro fisicamente e con Lautaro è la coppia principe - dice -. E' un po' come me quando sono andato alla Juve a fine carriera. Quando arrivi a quell'età devi essere anche più serio di prima perché il recupero è tutto. Il bagaglio tecnico c'è ed è quello, ma fuori dal campo iniziano i sacrifici. Se prima potevi fare qualche deviazione, poi devi essere ligio al dovere. Sanchez? Un grande giocatore, ha fatto un gran gol e deve dimostrare di meritare quello stipendio. Ieri ha dimostrato di essere un calciatore di grande classe".

Oltre all'Inter, in carriera Boninsegna ha vestito le maglie del Cagliari, visto ieri al Meazza, e della Juventus. "Ha un grosso problema a centrocampo e anche davanti - dice dei bianconeri -. Credo sia fuori dal giro scudetto, ha davanti squadre importanti e diversi punti di distacco. Sarà difficile entrare anche nella zona Champions. Il Cagliari? Mi spiace molto, avevo fiducia in Mazzarri perché i nomi sono buoni. Ha buttato via molte gare a fine gara, manca un po' di rilassamento e concentrazione. Però credo abbia speranze di salvezza perché l'organico è superiore ad altre squadre".

tutte le notizie di