C'è lo zampino di Giovanni Branchini, storico procuratore italiano, nell'affare che ha portato Ivan Perisic al Bayern Monaco. Secondo le informazioni raccolte da Sport Bild, i vertici del club bavarese si sono affidati a uno dei consulenti più fidati come già accaduto in altre circostanze in situazioni di negoziazione non semplici: per intenderci, il capolavoro di Branchini si è completato quando ha fatto da tramite per portare Pep Guardiola in Germania. E' così che si è instaurato un rapporto di fiducia tra le parti, che è proseguito con l'operazione record di Lucas Hernandez e il tentativo per Leroy Sané, giunto a buon punto fino al naufragio della trattativa causato dal grave infortunio del giocatore del City. Poco male, perché i campioni della Bundesliga hanno ripiegato su Ivan il Terribile, ovviamente grazie alla mediazione di Branchini. 

Sezione: News / Data: Mer 14 Agosto 2019 alle 11:52
Autore: Mattia Zangari / Twitter: @mattia_zangari
Vedi letture
Print