news

Bertolino: “Inzaghi bravo con le rimanenze ma se Lautaro va via crolla tutto”

COMO, ITALY - AUGUST 02: Lautaro Martinez of FC Internazionale speaks with FC Internazionale coach Simone Inzaghi during the FC Internazionale training session at the club's training ground Suning Training Center in memory of Angelo Moratti on August 02, 2021 in Como, Italy. (Photo by Emilio Andreoli - Inter/Inter via Getty Images)

Il comico nerazzurro è fiducioso nei confronti di Inzaghi, ma a patto che Lautaro rimanga

Egle Patané

Enrico Bertolino, noto tifoso interista, è stato intervistato dalla Repubblica, dove ha parlato di una "solita estate di sofferenza. Fa parte del nostro Dna, come la Serie A. Certo, tanti ci hanno messo del loro, ma diciamo che a certe cose siamo vaccinati. Tipo Pfizer. Io sono pessimista di natura, per questo ho aderito anche a Interspac: per essere vicino a una squadra che si decompone, benché il tutto sia stato fatto chirurgicamente per motivi di bilancio. Ovvio, poi vedo il Psg che prende chiunque e mi girano".

L’inizio della crisi è stato l’addio di Conte? 

"Certo, ci è mancata d’improvviso la stella polare. Però Inzaghi è un’ottima scelta, ha dimostrato di saperci fare con le rimanenze. Ovvio, io parlo dando per scontato che non vada via pure Lautaro, altrimenti sì che crolla tutto".

Qual è l’obiettivo del campionato?

"Due. Vincere le partite contro Juve e Milan e restare nelle prime quattro".

L'Europa? 

"Diciamo che sarebbe bello superare il girone, finalmente, e poi magari incontrare il Chelsea di Lukaku".

tutte le notizie di