FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Bellinazzo: “Caos plusvalenze? Non è un problema che si risolve con i processi”

MILAN, ITALY - JANUARY 12:  Marco Bellinazzo speaks during  the Financial Fairplay Europe & Italy Workshop on January 12, 2016 in Milan, Italy.  (Photo by Vincenzo Lombardo/Getty Images)

"I processi non mi persuadono. Ne abbiamo già visti troppi, in tanti ambiti, senza che nulla cambiasse", ha aggiunto

Redazione FcInterNews

Attraverso i propri social, il giornalista de Il Sole 24 OreMarco Bellinazzo ha detto la sua sulle indagini relative alle plusvalenze gonfiate a carico della Juventus: "Ecco alcune considerazioni sul tema plusvalenze Juventus (per chi ha la pazienza di leggere): il ricorso a plusvalenze gonfiate per aggiustare i conti è un problema strutturale e come tale non si risolve con inchieste e processi (ma in Italia è così). È un problema di sistema. E mi aspetto ora che tutte le procure aprano indagini sui club coinvolti nelle cosiddette operazioni a specchio, poiché queste implicano la consapevolezza e dunque la complicità di due club. Da quello che si evince dalle intercettazioni, i dirigenti della Juve hanno spinto sulla leva delle plusvalenze per sistemare i conti. È vietato? No. Esiste un listino prezzi che dica qual è il prezzo giusto di un calciatore ? No. Chi lo fisserà? La Procura o un perito? Bah... Il problema strutturale delle plusvalenze fittizie specie a specchio è che sono cambiali, creano costi futuri attraverso gli ammortamenti dei cartellini acquistati ipotecando il futuro dei club. È già accaduto in Serie A e non solo come ho scritto ne 'La fine del calcio italiano'".

E ancora: "Dunque a prescindere da come finiranno le inchieste il problema strutturale delle plusvalenze va risolto cambiando le regole. Come? In primo luogo eliminando i ricavi da calciomercato dai ricavi rilevanti per iscriversi alla Serie A. O da quelli del fair play finanziario UEFA. In secondo luogo stabilendo ad esempio che le plusvalenze si possano iscrivere tra i ricavi non subito ma come avviene per i costi degli ammortamenti ovvero dividendole per il numero degli anni di contratto del giocatore venduto (specie nelle operazioni a specchio). Sono solo 2 esempi. Studiando accuratamente il caso si possono trovare rimedi ancora più efficaci. I processi non mi persuadono. Ne abbiamo già visti troppi, in tanti ambiti, senza che nulla cambiasse".

tutte le notizie di