(ANSA) - ROMA, 16 SET - Punta il dito contro l'Arabia Saudita, l'indagine commissionata da Uefa, Fifa e dalle principali leghe europee su beoutQ, emittente pirata che trasmette illegalmente contenuti sportivi, via satellite e online, soprattutto in Arabia e Medio Oriente. "Il report conferma senza dubbio", che le trasmissioni di beoutQ utilizzano "un'infrastruttura satellitare posseduta e gestita da Arabsat", comunica la coalizione in cui c'è anche la Lega Serie A, invitando il fornitore a non supportare più l'emittente pirata.

VIDEO - VIGILIA DI CHAMPIONS, CONTE DIRIGE L'ALLENAMENTO AD APPIANO

Sezione: News / Data: Lun 16 Settembre 2019 alle 23:51 / Fonte: ANSA
Autore: Stefano Bertocchi / Twitter: @stebertz8
Vedi letture
Print