FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Ancelotti: “Inter solida, ci ha messo in difficoltà. Mou? Roma piazza giusta”

SEVILLE, SPAIN - AUGUST 28: Carlo Ancelotti, Head Coach of Real Madrid looks on prior to the La Liga Santander match between Real Betis and Real Madrid CF at Estadio Benito Villamarin on August 28, 2021 in Seville, Spain. (Photo by Fran Santiago/Getty Images)

Il tecnico è primo in Liga con il Real e ha appena battuto l'Inter in Champions

Redazione FcInterNews

Carlo Ancelotti è intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Anch'io Lo Sport. Il tecnico è reduce da una vittoria in rimonta con il Real Madrid in casa del Valencia. Attualmente è primo nella Liga. "Siamo partiti bene, con qualche difficoltà come tutte ma la squadra ha un ottimo spirito e riusciamo a raddrizzare le partite con molto carattere - ha detto -. Anche ieri è stato così. L'Inter? Una squadra che ha mantenuto la stessa struttura dell'anno scorso cambiando allenatore e alcuni giocatori importanti. Ma è solida, con il Real ha giocato molto bene, ci ha messo in difficoltà. Può competere per lo scudetto, vedo una Serie A molto equilibrata, ci sono tante squadre che stanno saltando fuori e non c'è una favorita chiara come negli anni scorsi. La Juventus ha qualche problema. Ha perso alcune certezze e fatica a trovare un'identità precisa, nel calcio queste cose succedono frequentemente. Sono certo che verrà fuori e sarà tra le candidate a vincere".

Dopo alcune parentesi riguardanti altre realtà e diversi temi, il discorso torna sui nerazzurri, sulla Champions e sulle possibilità del Real. "L'Inter, come ho detto, sarà sicuramente competitiva. Ha perso giocatori importanti ma ne sono arrivati altrettanti. La struttura è la stessa, ci sono tante conoscenze. L'ambiente spinge la squadra, c'è entusiasmo. Certamente sarà competitiva. Il Real? Competitivo lo è sempre, a prescindere da me. In Champions credo che non ci saranno grosse sorprese, le più accreditate penso siano ancora le inglesi. Vedremo a marzo cosa succederà. Vinicius? Sta facendo molto bene e per fortuna è del Real Madrid".

Una piccola parentesi è dedicata alla Roma di Mourinho: "Credo abbia trovato una piazza adatta alle sue qualità caratteriali. Quando Mourinho è andato alla Roma ho pensato subito fosse la piazza giusta per lui e alla fine lo sarà". Infine il problema dei calendari, troppo fitti. "Il calendario è chiaramente da rivedere. Ci sono partite che hanno poco senso. Fifa e Uefa qualcosa devono fare, ma non mi pare vadano troppo d'accordo. Adesso la pressione sui calciatori è troppa".

tutte le notizie di