FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

moviola

Moviola Inter-Spezia – Direzione semplice per Ghersini, giusto il rigore assegnato

MILAN, ITALY - DECEMBER 01: Referee, Davide Ghersini points during the Serie A match between FC Internazionale v Spezia Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on December 01, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Due gialli nella prima frazione, poi una direzione della gara relativamente semplice nell'andamento dello sviluppo dell'incontro. Corretta la massima punizione assegnata puntualmente

Niccolò Anfosso

A dirigere l’incontro valevole per la 15ª giornata di Serie A tra Inter e Spezia è stato designato Davide Ghersini della sezione di Genova. Ad assisterlo i guardalinee Marchi e Macaddino, mentre il quarto uomo è Paterna. Al VAR Mazzoleni, assistente VAR Mondin. L'inizio scorre via senza troppi intoppi e la gestione non è complicata. I cartellini gialli se li prendono prima Manaj, appena scavalcata la mezzora, per un'entrata scomposta su Dumfries; e poi Lautaro, reo d'aver colpito con una spallata Erlic andandolo a cercare con intenzionalità. Nella ripresa il canovaccio non muta e Ghersini rimane nel vivo dell'azione gestendo senza patemi la fluidità dello sviluppo. Giusto il rigore fischiato senza pensarci due volte nell'occasione del tiro di Lautaro intercettato dal braccio sinistro di Kiwior largo e fuori dalla posizione congrua.

Di seguito gli episodi più rilevanti dell’incontro:

3’ Il primo fischio dopo 18'': s’allunga la sfera Gagliardini che si vede costretto ad intervenire in scivolata su Sala.

5’ Buona copertura di Lautaro che scende a legare il gioco e riceve un colpo alle spalle da Erlic: è vicino Ghersini e comanda il piazzato per i nerazzurri.

17' Correa commette un blocco su Amian, andandogli addosso senza badare alla traiettoria del pallone e permettendo così a Perisic d'andare al traversone senza marcatura: irregolarità inevitabilmente ravvisata.

19' Si lamenta per giusta causa Calhanoglu, a cui Ghersini fischia un fallo dopo il duello fisico con Sala: scivolata sul pallone della mezzala nerazzurra, occorreva lasciar correre.

20' Calhanoglu non s'accorge del rientro di Gyasi, il quale colpisce il pallone ma anche le gambe del giocatore nerazzurro: fa proseguire per la norma del vantaggio l'arbitro, visto che l'azione si stava sviluppando al fuori del vertice sinistro dell'area.

24' Dimarco va in marcatura su Salcedo, viene fischiata punizione allo Spezia ma il contatto sembra nei limiti della regolarità.

28' Reclama l'angolo Dumfries, ma il primo assistente vede bene la carambola sul piede dell'esterno olandese, assegnando la rimessa dal fondo.

31' Il primo cartellino giallo del match: intervento scorretto di Manaj su Dumfries: entrata ruvida, in completo ritardo e con eccesso di foga sul giocatore nerazzurro. Giusta la sanzione.

34' Anticipo di Sala su D'Ambrosio pronto a scoccare la conclusione: fallo in attacco del difensore nerazzurro.

40' Protezione palla di Manaj, si aiuta con un'eccessiva sbracciata Gagliardini: inevitabile il fischio.

44' Un po' nervoso Lautaro nell'occasione in cui colpisce Erlic con la spalla andando intenzionalmente a cercare il difensore: corretto il secondo giallo estratto da Ghersini.

56' Rigore per l'Inter: Lautaro sgancia il sinistro, la sfera colpisce il braccio di Kiwior, molto largo e fuori da una posizione congrua: nessun dubbio, penalty inevitabile, così come l'ammonizione per il difensore.

67' Sgambetto di Bourabia ai danni di Lautaro: è nei pressi del contatto Ghersini, che assegna punizione dai trenta metri per l'Inter.

tutte le notizie di