FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

moviola

Moviola Inter-Real Madrid – Direzione non paritaria nelle valutazioni, mancano alcuni fischi

MILAN, ITALY - SEPTEMBER 15: Referee Daniel Siebert shows the yellow card to David Alaba of Real Madrid during the UEFA Champions League group D match between Inter and Real Madrid at Giuseppe Meazza Stadium on September 15, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Gli episodi maggiormente significativi da segnalare nella direzione di gara del match di San Siro

Niccolò Anfosso

Per dirigere l’esordio stagionale dell’Inter in UEFA Champions League contro il Real Madrid è stato scelto il tedesco Daniel Siebert, che ha arbitrato i nerazzurri il 27 febbraio 2020 nel successo per 2-1 contro il Ludogorets per il ritorno dei sedicesimi di finale dell’Europa League.

Nella sfida del Giuseppe Meazza gli assistenti sono Rafael Foltyn e Christian Gittelmann. Il quarto uomo è Daniel Schlager. In sala monitoraggio VAR ci sono Marco Fritz e Harm Osmers. Nella prima frazione il gioco scorre con fluidità, la direzione è ai limiti della sufficienza perché manca un giallo a Nacho per un’entrata pericolosa su Barella e nella conduzione non tutti gli interventi vengono giudicati, e di conseguenza sanzionati, in maniera paritaria. Nella ripresa i ritmi inevitabilmente si alzano,  Alaba viene ammonito per atterramento ma poco prima viene graziato per un fallo da dietro su Dzeko spalle alla porta non fischiato. Preciso il modus operandi degli assistenti, sempre in posizione favorevole per osservare i movimenti delle rispettive linee difensive, segnalando istantaneamente le posizioni di offside, anche millimetriche (come quelle di Dzeko e Benzema nell'ultimo quarto d'ora ) con particolare attenzione. Pochi i due minuti di recupero concessi al 90', considerando le otto sostituzioni e il gioco spezzettato per le interruzioni dettate dai falli: sarebbero dovuti essere quattro.

Di seguito gli episodi principali da moviola:

6’ In copertura palla Lautaro, pronto allo scarico dopo la ricezione orientata, viene sbilanciato con una spinta da Alaba, il direttore di gara fa proseguire il gioco giudicando regolare l’intervento; il successivo sviluppo rimane comunque tra i piedi dell’Inter. 

16' Sguscia via Darmian sulla fascia venendo fermato dal fallo tattico di Carvajal: in termini di regolamento occorreva sanzionare l'intervento col giallo.

21’ Benzema s’abbassa per la ricezione provando ad agevolare l’uscita palla del Real, viene pressato da Barella bravo a soffiargli palla regolarmente, nonostante la timida protesta del centravanti francese che s’era anche fermato sperando in un fischio.

27’ Entra in ritardo Nacho con una gamba tesa altamente pericolosa nei confronti di Barella, le pedine di Inzaghi reclamano un cartellino giallo che in termini di regolamento andava estratto.

29’ Dzeko arretra il raggio d’azione per far salire i suoi e viene steso da Casemiro che frana senza fronzoli sul bosniaco: giusto fischiare il fallo e non ammonire il metodista brasiliano.

34’ Contropiede di Vinicius che tenta d’impreziosire la giocata con un dribbling d’alto rango su Skriniar, è decisivo il raddoppio di Brozovic che sbilancia l’avversario con un colpo d’anca: ci stava la punizione in favore dei Blancos.

45’ Brozovic stende Nacho, il direttore di gara fischia il fallo ma avrebbe dovuto concedere lo sviluppo del vantaggio sul settore laterale di sinistra.

45’+1’ Lautaro Martinez si prende ingenuamente un’ammonizione dopo aver sottratto il pallone ad un avversario a gioco fermo per ritardare una rimessa laterale del Real Madrid. Condotta antisportiva. 

49’ Alaba usa il mestiere su Dzeko, sbilanciato nel tentativo di coprire il pallone: errata la decisione di lasciar proseguire, occorreva sanzionare il contatto con il calcio di punizione.

56’ Contrasto duro ma pienamente sul pallone di Carvajal nei confronti di Dimarco: timide proteste del laterale sinistro nerazzurro ma è giusto lasciar proseguire.

60’ Fallo di Alaba che stende Dzeko con una scivolata imprudente, fermando l’avvio d’una azione potenzialmente pericolosa da svilupparsi sulla fascia destra: bravo Siebert ad estrarre il giallo al difensore austriaco.

69’ De Vrij, in ritardo, pesta lievemente il piede di Vazquez girato spalle alla porta: Ancelotti protesta animatamente chiedendo il cartellino, ma è corretta la decisione dell’arbitro di non estrarlo.

88' Pestone involontario di Bastoni ai danni di Carvajal: Siebert lascia correre, ma ci stava il fischio, che sarebbe dovuto essere segnalato dal primo assistente Foltyn.

tutte le notizie di