FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

l avversario

Dionisi in conferenza: “Inter subita molto poco, peccato non aver ottenuto punti”

Dionisi in conferenza: “Inter subita molto poco, peccato non aver ottenuto punti”

"I ragazzi sono stati bravi e coraggiosi. Creato più di quanto ottenuto, prestazione ed episodi non ci hanno premiato" le parole del tecnico in sala stampa

Egle Patané

Risultato un po' beffardo, di certo ingeneroso, quello ottenuto ieri dal Sassuolo di AlessioDionisi che dopo una grande ora di gioco subisce la strategia del tecnico piacentino e la forza dell'Inter, fino a quel momento più che semplicemente intorpidita. "Un paio di errori che abbiamo fatto sono stati il non essere stati cinici e l'aver abbassato la tensione in fase difensiva perché abbiamo preso gol più per demerito nostro, non colpevolizzo nessuno, perché onestamente l'Inter non è che ci abbia messo tutta questa qualità per far gol. Probabilmente facendo così bene abbiamo abbassato la tensione nella fase difensiva, anche il secondo gol è stato abbastanza semplice. Per il resto non sono d'accordo che per solo 57 minuti, abbiamo giocato fino alla fine. E' normale che l'Inter ti può mettere in difficoltà ma veramente per poco abbiamo subito l'Inter. Oggi abbiamo fatto un'ottima partita ed è un peccato non aver ottenuto punti. Poi c'è da dire anche che nel primo tempo sono successe delle situazioni che a parti invertite non sarebbero andate così. Cosa posso dire ai ragazzi se non bravi? Sono stati bravi. Sono stati coraggiosi. Abbiamo creato più di quello che abbiamo ottenuto, oggi prestazione ed episodi non ci hanno premiato" ha detto il tecnico dei neroverdi in conferenza stampa.

Cosa vi ha detto Pairetto?

"Ho rivisto ora l'episodio ma era abbastanza chiaro già dal campo. Il rigore loro mi sembrava rigore. L'ho rivisto anche con vostri colleghi che hanno confermato quello che pensavo. Ci sta l'errore ma c'è il VAR e va utilizzato, è abbastanza chiaro. Si può sbagliare. Non sarà l'ultima volta che vedremo degli errori. Io ne ho già fatti tanti e bisogna accettarli, fermo restando che mi un po' mi girano le scatole, più che un po', perché nel secondo tempo dovevamo essere in superiorità numerica poi non è andata così e fa niente, dobbiamo accettarlo".

Resta una prestazione importante che vi lascia ottimisti.

"Non bastano perché bisogna capitalizzare, delle volte dovremo essere bravi per fare una prestazione meno positiva ma ottenere i punti. Portiamo a casa la prestazione. L'ottimismo mi viene a prescindere perché quello che proviamo in allenamento viene quasi sempre in partita. C'è stato un cambiamento. I ragazzi vanno supportati, sono stati bravi. Cosa può dire un allenatore dopo questa partita? Essere arrabbiati a fine primo tempo perché potevi vincere più di 1-0 e perché ti poteva andar meglio negli episodi e dire qua che sono arrabbiato perché sono arrabbiato per gli episodi e perché non abbiamo fatto il secondo, credo che con queste parole la partita si commenti da sola".

tutte le notizie di