inter femminile

Sonstevold: “In Italia cultura calcistica enorme, non ero abituata”

MILAN, ITALY - AUGUST 09: Anja Sonstevold of FC Internazionale Women poses for a portrait session on August 09, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Claudio Lavenia/Inter via Getty Images)

La norvegese dell'Inter Women: "C'è ancora differenza sul riconoscimento del calcio femminile, ma sono ottimista"

Christian Liotta

Insieme a Macarena Portales, anche la norvegese Anja Sonstevold è protagonista del nuovo format 'I M Inter Women' di Inter TV. Il difensore, altro nuovo arrivo del gruppo di Rita Guarino, racconta del suo rapporto con questo sport (con tanto di foto da ragazzina con la maglia nerazzurra addosso) e con la famiglia, per poi sottolineare un aspetto legato al futuro del calcio femminile: "C'è ancora molto lavoro da fare, esiste ancora differenza in merito a come veniamo riconosciute noi donne rispetto agli uomini. Siamo sulla strada giusta, rimango sempre molto ottimista". Sul suo lavoro in campo: "Il mio lavoro è evitare di subire gol, ma mi piace anche spingermi in avanti e anche fare assist".

Sonstevold parla anche del suo amore per l'Italia: "Vivendo qui, capisci quanto è immensa la cultura calcistica. Le società sono molto importanti, tutto è molto più professionale e non ero abituata".

tutte le notizie di