L’Inter Women cerca la vittoria alla prima in casa del nuovo anno contro la Florentia San Gimignano. Mister Sorbi sorprendentemente lancia dal primo minuto la nuova arrivata Linda Nyman, chiamata a fare la playmaker in mezzo al campo, con Alborghetti e Brustia a completare il reparto e il tandem d’attacco formato da Tarenzi e Van Kerkhoven, supportate da Marinelli che svaria su tutto il fronte offensivo. Prima volta anche per il terzino Eva Bartonova dopo il lungo recupero per infortunio. Per la Florentia prima gara senza la bomber Kelly, in attesa che dal mercato arrivi la sostituta, con Dupuy e Imprezzabile a supporto dell’unica punta Nocchi. Tra i pali della squadra toscana l’ex Inter Katja Schroffenegger, protagonista della cavalcata della scorsa stagione nerazzurra e applaudita dai tifosi della beneamata.

Primo tempo poco emozionante in cui le due squadre fanno girare palla nel tentativo di cercare imbucate per le attaccanti. Le occasioni più nitide per le nerazzurre passano dai piedi di capitan Alborghetti; il primo tiro, al 12’, deviato in corner e il secondo a giro, poco potente per impensierire l’estremo avversario. La Florentia non sta a guardare, spinta anche dai numerosi tifosi al séguito, e ci prova prima con il destro di Dupuy parato da Marchitelli e poi con la scatenata Nocchi che approfitta di un errore interista nel disimpegno e calcia forte ma centrale per l’attento portiere nerazzurro.

A inizio ripresa occasionissima dell’Inter sui piedi di Van Kerkhoven che, involata verso la porta, si fa recuperare dal difensore neroverde. Al 66’ Ella Van Kerkhoven spizza a metà campo e manda in porta Tarenzi che serve l’accorrente Marinelli ma la numero 7 interista è poco lucida e si lascia ipnotizzare dall’estremo avversario. Un minuto dopo, palla ancora a Marinelli che prova il tiro a giro ma non centra la porta. La Florentia mette dentro Martinovic per dare una scossa al reparto offensivo e Attilio Sorbi risponde inserendo Baresi al posto della spenta Van Kerkhoven. A venti dalla fine ci prova ancora Alborghetti ma il suo tiro viene deviato in angolo; dal corner Schroffenegger salva le toscane prima sul colpo di testa ravvicinato di Marinelli, poi sul tap-in di Brustia che non impatta bene il pallone e spreca clamorosamente. L’Inter è meglio disposta in campo e più cattiva e in tre minuti sfiora il gol più volte con Pandini, appena entrata, Marinelli e ancora la numero 18 ma l’estremo toscano è superlativo quest’oggi. Termina 0-0, risultato che non serve a nessuna delle due formazioni ma che sta stretto alle nerazzurre, padrone assolute del campo.

Adele Nuara

Sezione: Inter Femminile / Data: Sab 11 gennaio 2020 alle 16:38
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit
Vedi letture
Print