FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

inter femminile

Brustia: “Esordio in A e Nazionale, che gioie. Noi ragazze forgiate dalla diffidenza”

MILAN, ITALY - OCTOBER 21: Martina Brustia of FC Internazionale pose for a photo during the FC Internazionale training session at Training Center at Suning Youth Development Centre in memory of Giacinto Facchetti on October 21, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images)

L'intervista a Dazn a margine dell'evento Wembrace a Milano

Redazione FcInterNews

Martina Brustia, centrocampista nerazzurra in forza a Inter Women, si racconta ai microfoni di Dazn a margine dell'evento WembraceMilano. "Un momento di difficoltà è stato l'infortunio di quattro anni fa - dice in apertura dell'intervista -. Si sono rotti i legamenti della caviglia sinistra, è stato molto difficile perché all'inizio è difficile accettare di doversi fermare e poi ripartire quasi da zero. Ti insegna tanto, hai molto tempo per riflettere su te stessa, sul tuo lavoro. Fa parte del gioco, bisogna cercare di trarre il meglio anche da queste situazioni. Un duello che ho affrontato è quello non solo mio ma di tutte quelle come noi che iniziano a giocare a calcio da piccole. Quando abbiamo iniziato noi il duello coi compagni maschi che dicevano 'giochiamo contro le femmine' era quotidiano. Però ti forgia e te lo porti dentro tutta la vita. La personalità cambia parecchio da come si è in campo a fuori. Io sono riservata, sto nel mio, magari mi isolo anche un po'. Sul campo mi piace controllare quel che ho intorno, essere al centro del gioco".

Brustia parla anche di due grandi conquiste tra campo e vita pesronale. "Calcisticamente parlando l'esordio in Serie A che sognavo da bambina e la convocazione in Nazionale maggiore. Fuori la laurea in Economia, molto sudata e voluta"

tutte le notizie di