Inserimento del Napoli per Romelu Lukaku. Secondo quanto riferisce la Gazzetta dello Sport, il club partenopeo avrebbe ufficialmente comunicato al Manchester United l'intenzione di trattare l'acquisto del belga. Un'operazione che sarebbe favorita dal nuovo Decreto Crescita, in grado di far risparmiare De Laurentiis sull'ingaggio: "L’iniziativa del Governo prevede una tassazione massima del 30 per cento, ma lo stesso Decreto è ampliato al sud e, dunque, permetterebbe al Napoli di risparmiare ancor di più nel caso di assunzione di lavoratori stranieri, pagando appena il 10 per cento. Operazione che, dal punto di vista finanziario, riguarda l’ingaggio del calciatore", spiega la rosea.

Insomma, rispetto all'Inter, il Napoli sborserebbe molto meno per quanto riguarda lo stipendio del belga: circa 33 milioni nei prossimi tre anni anziché 55. Intatto, invece, il valore del cartellino, per il quale i Red Devils chiedono almeno 70 milioni. "Il problema, in ogni modo, potrebbe essere rappresentato oltre che dalla concorrenza dell'Inter, anche dai diritti d’immagine  - avvisa la Gazzetta -. Quelli di Lukaku, infatti, sono gestiti dalla Roc Nation, una casa discografica americana, che ha sotto contratto diversi artisti e personaggi dello sport e, difficilmente, potranno essere ceduti senza un notevole costo".

Ma l'Inter resta davanti, non fosse altro per la preferenza dello stesso Lukaku, che intende vestirsi di nerazzurro e sposare il progetto di Antonio Conte. "Tra Lukaku e il club nerazzurro i discorsi sono avviati da tempo, nelle scorse settimane il belga è stato anche avvistato a Milano. Ma quel che spaventa il club nerazzurro, molto più che l’accordo con il calciatore, è trovare un punto d’incontro con lo United - sottolinea la rosea -. Perché l’Inter non è disposta a fare l’operazione solo cash, non a caso i dirigenti nerazzurri hanno fatto pervenire a Manchester un’offerta per uno scambio con Perisic, ricevendo in risposta un secco no. Diverso, magari, sarebbe inserire nell’offerta lo stesso Icardi, che pure però è orientato a restare in Italia e aspetta di capire i ragionamenti della Juventus. Ecco perché l’Inter sta valutando anche altre opzioni. E a Marotta non dispiacerebbe chiudere il discorso attaccante con lo scambio Icardi-Dybala. Con relativo addio a Lukaku, ovviamente".

VIDEO - ALLA SCOPERTA DI... - TUTTI PAZZI PER LUCIEN AGOUME', E' LUI IL NUOVO POGBA?

Sezione: In Primo Piano / Data: Mer 5 Giugno 2019 alle 08:15 / Fonte: Gazzetta dello Sport
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni
Vedi letture
Print