FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

in primo piano

Sala: “Stadio? Oggi fatti passi avanti. Ci incontreremo di nuovo in settimana”

Sala: “Stadio? Oggi fatti passi avanti. Ci incontreremo di nuovo in settimana”

E sull'Inter aggiunge: "Buona squadra ma rispetto all'anno scorso non vedo un grande gap con le altre"

Egle Patané

Tra i vip presenti a Wembrace Sport non può mancare il numero uno di Milano Beppe Sala, grande tifoso interista, che ai microfoni dei giornalisti presenti, tra cui il nostro inviato, risponde anche e soprattutto sulla questione stadio.

Come è andato l’incontro di stamattina per lo stadio?

"Bene. La volontà di andare avanti c’è, ovviamente bisogna tener conto degli interessi di tutti e quindi stiamo cercando una soluzione che possa essere compatibile. Ma considero positivo l’incontro di oggi, sicuramente un grande passo avanti, ci incontreremo di nuovo in settimana".  

Si sta procedendo nel verso giusto?

"Penso di sì. Noi abbiamo interesse ad andare avanti perché capisco le ragioni delle squadre: per competere a livello internazionale ci vuole un impianto moderno. A mia volta io devo far capire loro le nostre ragioni, ovvero che un progetto sia accettabile a livello di sostenibilità. Ma credo che se entrambi facciamo un passo l’uno verso l’altro si può essere positivi".

Che ci dice sulla questione del contributo in più per un progetto da integrare al resto del quartiere?

"È una delle variabili di cui stiamo discutendo, ma non posso anticipare granché".

Si aspettava che Dzeko potesse fare quasi meglio di Lukaku?

"Io sono un grande fan di Dzeko e me l’aspettavo. Ovviamente spero in qualcosa in meglio per l’Inter ma quest’anno vedo un campionato molto molto equilibrato, non vedo uno squadrone in particolare. Poi purtroppo torniamo al tema dello stadio, quando ti capita di vedere una partita soprattutto del campionato inglese vedi oggettivamente la differenza. Detto ciò, sono un super fan di Dzeko, sono molto contento. L’Inter è una buona squadra ma rispetto all'anno scorso non vedo un grande gap con le altre. Credo si possano giocare lo scudetto il Milan, il Napoli, la Juve e l’Inter. Non voglio escludere le altre ma queste mi sembrano le più serie candidate".

FcIN - È fan anche Interspac?

"Ho una posizione di osservazione perché lì il punto è se per l’Inter questa opzione è interessante o meno, ma è un problema loro interno".

(Dall'inviato: Mattia Todisco)

tutte le notizie di