in primo piano

PREVIEW Verona-Inter – Lautaro scalpita, Correa pronto in panchina

PREVIEW Verona-Inter – Lautaro scalpita, Correa pronto in panchina

Fischio d'inizio oggi alle ore 20.45. Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su FcIN

Alessandro Cavasinni

Dopo l'esordio scoppiettante con il Genoa, ostacolo alto per l'Inter di Inzaghi che anticipa stasera l'impegno per la seconda giornata di campionato. Sfida al Verona sul terreno del Bentegodi: partita mai banale contro una squadra che ha perso all'esordio con il Sassuolo, ma facendo una degnissima figura.

QUI VERONA – Di Francesco, rispetto alla prima giornata, perde lo squalificato Miguel Veloso (espulso contro il Sassuolo), ma ritrova Faraoni che si candida per una maglia sulla destra (Rüegg, Casale e Cancellieri le alternative). In mezzo, Ilic certo di un posto, poi ballottaggio tra Tameze e Hongla. In attacco, confermati Barak e Zaccagni alle spalle di Kalinic, con l'ultimo arrivato Simeone pronto in panchina. Convocato Sutalo, ok anche Lasagna.

QUI INTER Correa ieri si è allenato per la prima volta con i nuovi compagni, ma fa subito parte del gruppo nerazzurro arrivato a Verona. Chiaramente, l'ex laziale non partirà dall'inizio, ma sarà una carta da poter giocare a gara in corso. Inzaghi non avrà Gagliardini e Sanchez, ma rispetto al Genoa potrà contare su Lautaro: il Toro scalpita per una maglia a fianco di Dzeko, Sensi l'alternativa. Per il resto, tutto come sabato scorso, con la difesa campione d'Italia regolarmente al suo posto, con Darmian ancora favorito su Dumfries e con Barella, Brozovic e Calhanoglu in mezzo al campo. Perisic preferito all'ex Dimarco sull'out mancino.

---

PROBABILI FORMAZIONI:

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Magnani, Günter, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak, Zaccagni; Kalinic.

Panchina: Pandur, Dawidowicz, Cetin, Sutalo, Casale, Frabotta, Rüegg, Hongla, Bessa, Ragusa, Simeone, Lasagna.

Allenatore: Di Francesco.

Squalificati: Miguel Veloso (1).

Indisponibili: nessuno.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro.

Panchina: Radu, Cordaz, Ranocchia, D'Ambrosio, Kolarov, Dumfries, Dimarco, Vecino, Vidal, Sensi, Correa, Satriano.

Allenatore: Inzaghi.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Eriksen, Gagliardini, Sanchez.

ARBITRO: Manganiello.

Assistenti: Alassio e Mondin.

Quarto uomo: Giua.

Var: Irrati (Rapuano).

tutte le notizie di