FC Inter News
I migliori video scelti dal nostro canale

in primo piano

PREVIEW Inter-Sheriff – Inzaghi rilancia Lautaro e valuta Brozovic e Sanchez

PREVIEW Inter-Sheriff – Inzaghi rilancia Lautaro e valuta Brozovic e Sanchez

Fischio d'inizio oggi alle ore 21. Diretta testuale, pagelle e voci dei protagonisti su FcIN

Alessandro Cavasinni

Non c'è tempo per piangersi addosso. Dopo il primo ko in campionato, l'Inter torna subito in campo e lo fa sul palcoscenico della Champions League, ospitando il sorprendente Sheriff di Tiraspol, primo nel girone dopo aver battuto Shakhtar Donetsk e Real Madrid. I moldavi, insomma, sono avversario duro, un test probante per i nerazzurri chiamati all'immediata reazione e, soprattutto, a ottenere tre punti già vitali in ottica passaggio del turno.

QUI INTER – Soliti dubbi di formazione per Inzaghi, che rispetto alla trasferta di Roma recupera Sanchez e Vidal. E se El Niño Maravilla potrebbe prendere il posto di Dzeko anche in ottica rotazioni, per l'ex Bayern Monaco è in piedi un ballottaggio con Calhanoglu e Vecino: al momento, il favorito appare proprio il cileno, ma occhio alle sorprese dell'ultima ora. Altro nodo da sciogliere quello relativo alle corsie laterali: Perisic a sinistra e Dumfries a destra appaiono in vantaggio su Dimarco e Darmian. Per il resto, torna dall'inizio Lautaro: il Toro era rimasto fuori dall'undici titolare contro la Lazio a causa del ritorno tardivo dal Sud America, ma ora è prontissimo per caricarsi sulle spalle l'attacco nerazzurro. In difesa non è da escludere l'inserimento di Dimarco per Bastoni, in mezzo c'è da valutare un piccolo affaticamento per Brozovic: a meno di rischi enormi, Epic Brozo è destinato a non saltare il match.

QUI SHERIFF TIRASPOL – Quella moldava è una sorta di "resto del mondo", con giocatori provenienti da ogni parte del globo. In porta il titolare è il greco Athanasiadis, che però per oggi è indisponibile; in difesa due brasiliani, un peruviano e un colombiano; in mezzo un ghanese, un lussemburghese, un greco, un maliano e un colombiano; in attacco (che poi attaccante puro non è) un uzbeko, Yakhshiboev, anche lui ko. Occhio alla qualità del terzino Cristiano e del capitano Castañeda. E poi c'è Thill, centrocampista, già decisivo al Bernabeu. Lo Sheriff si difende molto basso, con la tipica strategia di pungere di rimessa con rapidi capovolgimenti di fronte. Celeadnic dovrebbe essere scelto come sostituto di Athanasiadis, mentre in attacco Yansane dovrebbe rimpiazzare Yakhshiboev (ma occhio all'inserimento di Bruno e allo spostamento di Castañeda come falso nueve).

---

PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Vidal, Perisic; Sanchez, Lautaro.

Panchina: Radu, Cordaz, Ranocchia, D'Ambrosio, Kolarov, Darmian, Dimarco, Gagliardini, Vecino, Calhanoglu, Correa, Dzeko.

Allenatore: Inzaghi.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Eriksen, Sensi.

SHERIFF TIRASPOL (4-1-4-1): Celeadnic; Costanza, Arboleda, Dulanto, Cristiano; Addo; Traoré, Kolovos, Thill, Castañeda; Yansane.

Panchina: Pascenco, Cioban, Radeljic, Julien, Ignatov, Nikolov, Cojocari, Cojocaru, Kyabou, Bruno, Gliga.

Allenatore: Vernydub.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Athanasiadis, Yakhshiboev.

ARBITRO: Makkelie.

Assistenti: Steegstra e De Vries.

Quarto uomo: Kooij.

Var: Kamphuis (Van Boekel).

tutte le notizie di