Tra malumori, voci di mercato, infortuni e beghe varie, l'Inter torna in campo. Quarti di finale di Coppa Italia, a San Siro arriva la Lazio. Luciano Spalletti deve fare l'equilibrista e lo psicologo, provando a isolare la squadra da tutti gli spifferi e convogliare tutte le energie sul campo. Un match, dunque, che si prospetta delicato per più di un motivo, non ultimo la bravura di un avversario che solo pochi giorni fa ha dominato per larghi tratti la Juventus in campionato.

QUI INTER – Non ci saranno Keita Baldé e De Vrij, oltre ovviamente a Vrsaljko. Prima chiamata per Cedric: il terzino portoghese si gioca una maglia con D'Ambrosio, anche se è più verosimile un suo impiego col Bologna. I problemi per Spalletti riguardano soprattutto l'attacco, perché, detto di Keita indisponibile, bisogna anche sottolineare il momento delicato di Perisic, evidentemente non al top a livello psico-fisico per le note vicende, e quello di Candreva. Ieri il croato si è allenato in gruppo, però resta complicato vederlo titolare. E allora? Accantonando il 3-5-2 visto a Torino, il tecnico nerazzurro dovrebbe riproporre il consueto 4-3-3, magari con Joao Mario alto a sinistra. L'altro dubbio riguarda come sempre Nainggolan: il belga è ancora lontano dalla miglior condizione, pronto Borja Valero. Tra Vecino o Gagliardini è l'italiano a essere favorito. E Lautaro? Con Icardi imprescindbile, due le opzioni tattiche per vederlo dal 1': 3-5-2 o 4-4-2. Al momento, solo lontane ipotesi.

QUI LAZIO – Inzaghi sarà orfano di Patric, Luiz Felipe e Lukaku, oltre che di Basta (in uscita) e Cataldi (squalificato). Si prevede un po' di turnover per i biancocelesti. Rispetto al match con la Juventus, torna Acerbi al centro della difesa, affiancato da Wallace (in vantaggio su Bastos) e Radu. In mezzo al campo, probabile vedere dal 1' Berisha assieme a Lucas Leiva e Milinkovic-Savic. Riecco Marusic a destra e Durmisi a sinistra. Turno di riposo, almeno inizialmente, per Lulic e Parolo. In attacco, invece, salgono le quotazioni di Caicedo per far coppia con Immobile.

 

PROBABILI FORMAZIONI:

INTER (4-3-3): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, Miranda, Asamoah; Gagliardini, Brozovic, Borja Valero; Politano, Icardi, Joao Mario.
Panchina: Padelli, Berni, Ranocchia, Cedric, Dalbert, Vecino, Nainggolan, Candreva, Perisic, Salcedo, Martinez.
Allenatore: Spalletti.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Keita Baldé, Vrsaljko, De Vrij.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Berisha, Durmisi; Caicedo, Immobile.
Panchina: Proto, Guerrieri, Bastos, Kalaj, Zitelli, Lulic, Badelj, Parolo, Luis Alberto, Correa, Neto.
Allenatore: Inzaghi.
Squalificati: Cataldi (1).
Indisponibili: Lukaku, Luiz Felipe, Patric.

ARBITRO: Abisso.
Assistenti: Vuoto e Manganelli.
Var: Banti (Vivenzi).
Quarto uomo: Calvarese. 

Sezione: In Primo Piano / Data: Gio 31 Gennaio 2019 alle 08:15 / articolo letto 31302 volte
Autore: Alessandro Cavasinni / Twitter: @Alex_Cavasinni